Corneliani Firenze

Palazzo dell'Arte della Lana - Firenze

Nel cuore di Firenze

La location é prestigiosissima: il Palagio dell'Arte della Lana (XIII secolo) sede e proprietà della Società Dantesca Italiana.

Il palazzo si trova esattamente di fronte ad una delle quattro facciate di Orsanmichele nel cuore di Firenze. L'ingresso é su via Calimala e si accede al negozio da un bellissimo portico progettato da Bernardo Buontalenti nel 1569.

Dall'unica grande vetrina che si affaccia direttamente su via Calimala si può vedere la parete principale dell'antica sacrestia del trecento e - in questa - un nicchia dentro alla quale si trova un prezioso affresco: "La Madonna con Bambino tra Angeli e Santi" attribuita a Jacopo del Casentino o Maestro del Bargello.

Un nuovo negozio in 4 settimane

Il nostro lavoro di architetti non si è limitato al solo design ma, usando il metodo end-to-end di Ermesponti, siamo riusciti a completare tutto il lavoro nel giro di poche settimane.

Il direttore del negozio ci ha consegnato le chiavi il 23 febbraio. Dopo i lavori di demolizione, abbiamo organizzato tutto: dai pavimenti in marmo ai soffitti e alle finestre. Nel frattempo abbiamo fatto i mobili su misura, installati in una settimana, mentre gli elettricisti finivano l'aria condizionata e l'illuminazione. Abbiamo restituito le chiavi dei negozio in tempo per l'apertura, il 12 marzo.

Questo è ciò che intendiamo quando parliamo di un vero e proprio progetto chiavi in mano.

Due livelli

La boutique si estende su una superficie di circa centotrenta metri su due livelli. Il piano terra é caratterizzato da una grande apertura verso la città.

Delle sei vetrine, una é stata dedicata all'ingresso, due sono chiuse con il motivo mantegnesco retroilluminato (come nei negozi di recente apertura, tra cui Parigi) e le vetrine principali sono dedicate all'allestimento.

Gli anelli mantegneschi

Tutto il progetto del piano terra é stato condizionato dalla presenza del prezioso affresco trecentesco.

La parete é stata volutamente lasciata vuota da arredi e caratterizzata da una rispettosa decorazione murale monocroma ad anelli mantegneschi, realizzata anch'essa con la tecnica dell'affresco da un nostro pittore di fiducia mantovano con il quale abbiamo sviluppato la segreta tecnica di impressione del motivo decorativo.

Pur essendo questo il brand-wall della boutique, il logo Corneliani è stato ridimensionato rispettosamente in una formella quadrata nell'angolo opposto alla nicchia affrescata.

Forte carattere

La forte personalità del muro fiorentino ci ha suggerito di limitare il rivestimento murario e gli arredi al massimo. I display sono stati alleggeriti per lasciare trasparire i muri retrostanti.

Anche i materiali - pur essendo rimasti gli stessi del Concept store - sono stati verniciati con un effetto leggermente più opaco per armonizzarsi meglio con il fortissimo spirito del Palazzo. Questo effetto é visibile sopratutto nel pavimento in grigio imperiale e nelle parti in ebano macassar.

La presenza preponderante del muro é percepibile soprattutto nei passaggi tra le sale e nella scala che conduce nell'interrato dove il cliente viene accompagnato nelle sale dedicate alla prova e nelle aree vendita specializzate.

Un bar "su-misura"

La sala vip é caratterizzata dalla presenza quasi incombente di una volta decorata da un affresco con stelle di ispirazione giottesca. Qui sono esposti gli abiti più preziosi della collezione sartoriale.

Tra il grande camerino e la zona salotto di fronte, una parete intera é dedicata al su misura con l'esposizione dei tessuti e dei colli delle camicie consultabili su di un desktop estraibile che fa da piccolo “bespoke bar” mentre si sta comodamente seduti su sgabelli disegnati ad hoc.

Vuoi vedere altri progetti?