Casa privata

Verona

Il dipinto ispiratore

Un quadro molto speciale ha ispirato il progetto di tutto il soggiorno e della libreria, in termini di forme, materiali e colori. Ecco la storia dal suo architetto, Daniela.

“Il pittore era Celso Maggio Andreani, un restauratore sordomuto, nato a Mantova nel primo Novecento. Si può intuire tutta la sua vita in questo quadro silenzioso, brillante, meraviglioso.

Il quadro riproduce il brillare della luna sulla facciata di un moderno edificio, nella notte buia del cielo di Milano. E' realistico e astratto allo stesso tempo e - credo - al livello più alto. Mette in evidenza i diversi strati di intonaco sul muro e gli effetti del tempo.

Non è forse sorprendente come, attraverso un dipinto, si possa descrivere il tempo che passa nella propria vita? Basti pensare quanto sia difficile dire la stessa cosa con le parole. È così che il significato ricco e profondo di questo dipinto ha ispirato la composizione della parete e l'arredamento della stanza in cui si trova.”

La libreria personalizzata

“Abbiamo creato una cornice nera fatta di rovere termo-trattato per il dipinto. I campi di colore orizzontali, che compongono il dipinto, hanno ispirato il pannello posteriore della parete, completato da una serie di tre contenitori di vetro uno accanto all'altra. Il blu del cielo, il rosso e il giallo delle insegne dei negozi, il verde delle tapparelle, sono divenuti i principali colori della stanza.

Sul lato destro, una colonna nera di cuoio incornicia la composizione dei ripiani in legno sulla parete bianca (la colonna dorica di Adolf Loos per il Chicago Tribune Competition del 1922 ci ispira sempre).

Sulla parete d'ingresso della composizione abbiamo usato uno schema alla Mondrian. Un ripiano orizzontale a piena larghezza divide la parete in due.

La parte superiore, in stucco verde chiaro, è dedicata all'esposizione di fotografie, dipinti e sculture e, in basso, ospita la guida per la grande porta scorrevole.”

L'abito per ogni stagione

“Dei grandi divani – modello Square Moore by Minotti – nel centro della stanza la dividono in due: l'area di fronte al camino è dedicata alla lettura e alla conversazione; quella di fronte alla tv per guardare film e giocare ai videogiochi.

D'inverno i divani sono rivestiti di velluto grigio scuro e hanno molti cuscini colorati in materiale differente, dalla lana cotta alla pelliccia.

Durante il periodo estivo sono completamente rivestiti di lino bianco e sono accompagnati da una serie di cuscini in tessuto fresco.

Spesso sottovalutiamo come le stagioni siano essenziali per aiutare il nostro senso di benessere negli spazi interni ed esterni.”


La porta scorrevole

“Il pannello della porta è stato montato sul posto (a causa delle notevoli dimensioni non sarebbe potuto passare attraverso la porta d'ingresso). E' stato rivestito con una tela da pittore grezza e poi dipinto in loco con diversi strati di tonalità di bianco.

Dietro la porta scorrevole trovano posto i dispositivi TV e WiFi. Accanto, la libreria è ricolma di libri che accontentino entrambi i gusti dei genitori e dei bambini. Avendo libri così vicini al salotto aiuta la famiglia a leggere di più del solito.

Infatti, la grande porta scorrevole si apre due diversi scenari: questa sera la lettura o la Tv?”

Vuoi vedere altri progetti?